venerdì 19 ottobre 2012

Recensione: Senza di Te di Teresa Di Gaetano

Ho avuto il piacere di leggere questo libro. Devo dire che la trama e la cover hanno avuto, da subito, una componente magnetica che mi ha attratto. Ringrazio tanto l'autrice Teresa Di Gaetano senza la quale non avrei saputo esprimere al meglio i miei sentimenti.

Titolo : Senza di Te
Autrice: Teresa Di Gaetano
Casa Editrice: Butterfly Edizioni
Prezzo: 8,00
Pagine: 88
Pubblicazione: luglio 2012


Nina è una giornalista, vive in un appartamento tutto suo ed è circondata da amici che le vogliono bene; tutto questo, però, non basta più da quando Pietro è andato via. Adesso, Nina è una donna sospesa: colei che attraversa la città con le sue gambe, che scrive articoli con le sue mani, non è altro che l’ombra della donna che è stata. Persino i suoi migliori amici, Leo ed Elena, sembrano non capire la profondità del dolore che l’attanaglia e Nina, perseguitata dal ricordo di Pietro come da uno spettro, non può che sentirsi terribilmente sola. Sola, mentre affronta il dedalo di strade cittadine, mentre viene assorbita dal caotico paesaggio urbano, sfondo rumoroso e costante della vita dei protagonisti. La solitudine, però, dovrà combattere con la forza che Nina ha ancora dentro di sé, celata dietro la paura di ricominciare ad amare. Un romanzo intenso sull’abbandono, sul vuoto creato dall’assenza – tutte le assenze, quelle di coloro che ci hanno lasciato così come quelle di chi c’è ancora, ma non riesce a comprenderci. Una storia indimenticabile che è danza d’opposti: il dolore e la speranza, la solitudine e il calore dell’amicizia, la morte interiore e la rinascita della fenice dalle sue stesse ceneri.


RECENSIONE
Se leggete la trama avete in mente la storia che vi aspetta. Niente di sconvolgente, niente fantasy o amori impossibili; un uomo lascia una donna. Ma se questa donna è innamorata questo semplice gesto diventa una voragine che inghiotte la voglia di vivere. Non ditemi che sono esagerata perchè non è così. Parlo per esperienza personale, sto insieme al mio ragazzo da dieci anni (compiuti proprio qualche giorno fa) e il rapporto che abbiamo noi due è assolutamente perfetto. Ci siamo trovati. Siamo una cosa sola. E il bello è che la pensiamo allo stesso modo. Uno sguardo, una mezza parola e ci siamo capiti al volo. Detto questo se dovessi perderlo sarei nella stessa situazione di Nina, la protagonista del libro. Forse sarei messa peggio. Lei tutto sommato è riuscita ad andare avanti nella vita, col suo splendido lavoro e cercando di far conteti gli amici. E' un libro molto dolce, pieno di momenti in cui tutto sembra perduto, quando si sta male si crede che nessuno sia in grado di capire quello che si sta passando e le persone attorno a noi, che cercano di aiutarci come Leo il migliore amico di Nina, sono in realtà nemici che disturbano la nostra autodistruzione. Si perchè quando si perde l'amore ci sembra di aver perso tutto, si diventa ciechi e sordi. Poi scatta qualcosa, ma fino a quel momento c'è solo il buio. Come sempre il tempo è l'unico amico che lentamente ci aiuta a tornare a sorridere. Non aiuta a dimenticare ma a tornare ad amare si.

Autrice
Teresa Di Gaetano è diplomata in Giornalismo Radiotelevisivo ed ha collaborato per diverse testate giornalistiche.  Nel Novembre 2003 ha pubblicato la prima raccolta per ragazzi “Bubble, Bubble! Dodici racconti” insignita da vari riconoscimenti ai premi letterari. Alcuni suoi racconti sono apparsi nelle antologie dei premi. Nel gennaio 2006 presso la Casa editrice Montedit è uscita una seconda raccolta “Conchiglia… e altri racconti”, mentre nel febbraio 2007 ha pubblicato per la stessa Casa editrice il suo romanzo di esordio “La bambola di vetro”.  Ha frequentato un corso di sceneggiatura e scrittura creativa (in attesa dell’attestato) dove suoi insegnanti sono stati diversi professionisti del settore (tra questi ad es. il giallista Salvo Toscano) e, nell’ambito di questo corso, ha svolto lo stage di quasi quattro mesi presso la Casa editrice Flaccovio (Palermo). Ha pubblicato altri due romanzi "Senza di Te" e il primo libro di una saga fantasy "La Sabbia delle Streghe". Attualmente sta facendo un corso di scrittura online con una scrittrice della Mondadori e cura due blog: Il Diario di Teresa e La Sabbia delle Streghe.

Buona lettura!

4 commenti :

  1. Grazie per la recensione!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma prego è stato davvero un piacere!

      Elimina
  2. Sembra molto intrigante!!non vedo l'ora di leggerlo!!

    RispondiElimina
  3. L'ho letto anche io...devo dire che non l'ho amato subito, ma la mia opinione è cambiata con lo scorrere delle pagine. Sono d'accordo con te, è un frammento di vita molto profondo che coinvolge e rende partecipe il lettore.

    RispondiElimina