lunedì 29 febbraio 2016

Nuovi Arrivi Febbraio

Questo mese ero sicura di non fare acquisti. Non ho ordinato nulla in biblioteca per cui anche li ero tranquilla. Regali di certo non ne aspettavo. E invece sono rimasta di stucco quando ho aperto il pacco che la mia cara amica blogger Sara mi ha inviato per l'iniziativa Sotto l'albero di Natale 2.0. Un gigantesco grazie per il libro apprezzatissimo di Baricco Oceano Mare, che spero in tempi brevi di leggere perché mi incuriosisce molto. Inoltre girellando per la libreria mi sono imbattuta nell'acquisto per eccellenza. Una nuova avventura della mia adorata Becky, il proseguimento delle sue esperienze negli USA. Sto parlando di I love shopping a Las Vegas di Sophie Kinsella. Vorrei essere avvisata prima delle uscite di questa autrice perché le compro tutte inesorabilmente. Ma si sa, non si può avere tutto dalla vita per cui mi "accontento" di avere i suoi libri!♥

Titolo: Oceano Mare
Autore: Alessandro Baricco
Casa Editrice: Feltrinelli
Pagine: 212

Pubblicazione: 1 marzo 2015
Iniziativa: #ioleggoperché

Oceano mare racconta del naufragio di una fregata della marina francese, molto tempo fa, in un oceano. Gli uomini a bordo cercheranno di salvarsi su una zattera. Sul mare si incontreranno le vicende di strani personaggi. Come il professore Bartleboom che cerca di stabilire dove finisce il mare, o il pittore Plasson che dipinge solo con acqua marina, e tanti altri individui in cerca di sé, sospesi sul bordo dell'oceano, col destino segnato dal mare. E sul mare si affaccia anche la locanda Almayer, dove le tante storie confluiscono. Usando il mare come metafora esistenziale, Baricco narra dei suoi surreali personaggi, spaziando in vari registri stilistici, con una scrittura suggestiva, immaginifica e musicale.


Libri
Seta
Castelli di rabbia
Mr Gwyn
Tre volte all'alba
Senza sangue
Emmaus
City
Oceano Mare
La sposa giovane
Smith & Wesson
Novecento
Questa storia
Omero, Iliade

Titolo: I love shopping a Las Vegas
Serie: Shopaholic #8
Autrice: Sophie Kinsella
Traduttrice: Stefania Bertola
Casa Editrice: Mondadori
Pagine: 312
Ebook: 9,99

Cartaceo: 20,00
Pubblicazione: 16 febbraio 2016

Becky Bloomwood, da poco trasferitasi a Los Angeles con Luke e la piccola Minnie, viene raggiunta negli Stati Uniti dall’amica del cuore Suze e da suo marito Tarquin, nonché dai genitori e dalla loro vicina di casa Janice. Quando all’improvviso suo padre scompare nel nulla insieme a Tarquin, Becky decide di intraprendere con gli altri un viaggio avventuroso sulle loro tracce a bordo di un camper che li porterà fino a Las Vegas. Ma dove sono finiti suo padre e Tarquin? Perché se ne sono andati in fretta e furia senza dare spiegazioni a nessuno? L’atmosfera sul camper è molto tesa perché Suze, che sembra essere sempre più legata ad Alicia, la famigerata “Stronza dalle Gambe Lunghe”, le ha chiesto di unirsi al gruppo e la madre di Becky, comprensibilmente scossa per l’assenza ingiustificata del marito, decide di coinvolgere anche la temibile consuocera Elinor… Guai in vista! Sullo sfondo di luoghi desertici e paesaggi mozzafiato ha così inizio una vera e propria “missione di soccorso” capitanata dalla nostra indomita protagonista, che si troverà di fronte a non pochi ostacoli ma inventerà mille strampalati stratagemmi per ritrovare suo padre e Tarquin e scoprire cosa si nasconde dietro il loro viaggio misterioso. Con I love shopping a Las Vegas Sophie Kinsella scrive con l’immancabile stile e arguzia un nuovo capitolo della vita di Becky, che si cimenta in un esilarante viaggio on the road nel selvaggio West americano, regalandoci momenti di pura spensieratezza.

Shopaholic
7. I love shopping a Hollywood
8. I love shopping a Las Vegas

Cuori a go go per questo lunedì sonnacchioso e piovoso. Che ne pensate di Baricco?

Buona lettura!

sabato 27 febbraio 2016

Recensione: La promessa del leone di Chiara Cilli

Ieri ho terminato Distruggimi di Chiara Cilli, proprio perché ce l'ho ancora in testa ho deciso, mentre butto giù la recensione, di postare quella dell'ultimo libro letto della stessa autrice, La promessa del leone. Una storia autoconclusiva, che ho adorato dalla prima all'ultima pagina. Grazie ancora all'autrice per il magnifico dono!♥

Titolo: La promessa del leone
Autrice: Chiara Cilli
Casa Editrice: autopubblicato
Pagine: 289
Ebook: 4,99
Cartaceo: 16,90
Pubblicazione: 25 febbraio 2014


Jamila, Daren e Kenan sono leoni mutaforma di dodici anni che vivono con le loro famiglie nel cratere del Ngorongoro, in Tanzania. Sono grandissimi amici, sempre pronti a vivere mille avventure, ma mentre il simpatico Daren è follemente innamorato di Jamila, lei non ha occhi che per il tenebroso Kenan. Quando un convoglio di bracconieri giunge dall’America, però, tutto cambia…Sono passati nove anni da quella terribile notte. Daren, divenuto un giovane forte e minaccioso, è più che determinato a mantenere la promessa fatta a Jamila. Quello che non sa è che ora lei nutre un sentimento così profondo per lui da trascinarli entrambi in un vortice d’intense emozioni, al quale non possono sfuggire. Ma quando Kenan torna in Tanzania, amore e passione si mescolano a sangue, dolore e ambizione. E lo scontro sarà inevitabile…

RECENSIONE
Chi segue il mio blog sa che Chiara Cilli è stata una delle prime autrici emergenti a farmi leggere i suoi scritti. L'ho seguita in tutte le sue sfaccettature e posso affermare che è una scrittrice da non perdere. Questa volta ci racconta la storia di tre ragazzi mutaforma, Jamila, Daren e Kenan, abitanti nel cuore dell'Africa insieme alle loro famiglie. L'incontro dei tre con un compagno umano cambierà per sempre il loro destino. Ci descrive la savana e di come le famiglie mutaforma si trasformino in leoni per vagare indisturbati. Tutto funziona egregiamente fino a quando un gruppo di bracconieri viene a disturbare la quiete creatasi. Le avventure dei tre ragazzini presto fanno un salto temporale e dobbiamo affrontare un cambiamento di stato; oramai i tre sono cresciuti e hanno preso strade diverse. E' possibile spezzare il legame con la propria famiglia? In un racconto intenso, ricco di azione e magnifici momenti leoneschi, l'autrice ci porta a vivere con la tribù di mutaforma, ci porta a cacciare e a sopravvivere ai nemici di bestie e uomini. Ci racconta di come il potere e il denaro siano le cause principali di distruzione e dolore, anche in un mondo che sembrava estraneo a ciò. La sete di potere è un male enorme che nemmeno l'amore, a volte, riesce a sconfiggere. Vengono messi in discussione i valori creati in una vita. Il finale, una battaglia degna della savana, porta all'apice un romanzo già spettacolare. Amicizia, amore e devastazione si intrecciano in uno scontro di fuoco nel cuore dell'Africa.


Autrice

Chiara Cilli vive a Pescara dove è nata nel 1991. Appassionata di grafica, ha sempre coltivato la passione per la scrittura d’argomento fantastico. La sua già fervida immaginazione si è negli anni arricchita attraverso letture di genere, in particolare Keri Arthur e J.R. Ward, fino a condurla nell’ammaliante Regno di Penthànweald, luogo in cui si svolgono i quattro episodi della Saga della Regina degli Inferi. Il suo talento ha dato vita al personaggio di Morwen, dea affascinante oltre ogni mortale aspettativa, e l’ha resa indimenticabile, corredandola di tutte le qualità che appartengono alle ragazze della sua generazione, facendo così del suo primo romanzo anche uno spaccato di vizi e virtù degli adolescenti moderni. Visitate i sui blog http://autricechiaracilli.blogspot.it & http://bovethovia.blogfree.net

Buona lettura!

giovedì 25 febbraio 2016

Recensione: Il diavolo veste Zara di Mia Valenti

Tra le tante letture che mi aveva proposto la Mondadori, Il diavolo veste Zara, mi aveva incuriosito per il titolo ispirato al famoso "Il diavolo veste Prada di Lauren Weisberger" e per la storia nostrana nonché autobiografica dell'autrice o meglio designer Mia Valenti.

Titolo: Il diavolo veste Zara
Autrice: Mia Valenti
Casa Editrice: Mondadori
Pagine: 250
Ebook: 4,99
Cartaceo: 15,00
Pubblicazione: 13 gennaio 2015 

La crisi picchia duro, le false partite Iva aumentano, i vecchi capi si tengono strette le poltrone? Ragazze, infilatevi un tailleur (di Zara) e stringete il vostro iPhone: il momento della riscossa è arrivato! Mia ha meno di trent’anni, una laurea e un dottorato, una passione immensa per la moda, un profilo su tutti i social network e... un lavoro precario da fashion designer. I suoi desideri più grandi sono:
1. Dormire, dormire, dormire di più
2. Non mangiare sempre alla scrivania in pausa pranzo.
3. Dire quello che pensa (specialmente a Veronique).
4. Innamorarsi.
5. Firmare un abito per la Paris Fashion Week.

Sì, perché Veronique, la sua supercapa, storica direttrice creativa della prestigiosa casa di moda fiorentina per cui lavora, non le consente di fare nessuna di queste cose e, a dispetto del suo status di “freelance”, Mia ha rinunciato alla libertà per inseguire il sogno di diventare una grande stilista. Da anni Veronique la tiene in scacco con il suo egocentrismo e la volontà di non delegare nulla ai giovani, con i suoi abiti strepitosi e la sua imbattibile rete di relazioni. Mia ha solo una cosa in più di Veronique: è connessa alla rete. Veronique non sa mandare un file in allegato, non sa cercare un numero nella rubrica del telefonino, non sa quali siano i trend su Twitter. È da qui che comincerà la riscossa di Mia e della sua generazione, in un mondo che cambia alla velocità di un clic...

RECENSIONE
Se si pensa che la storia scritta è autobiografica e vera si stenta a crederci, sembra irreale che al giorno d'oggi una giovane e talentuosa designer riesca con la sua capacità e le sue idee innovative a scalare la cima della casa di moda per cui lavora. Eppure Mia con qualche difficoltà e diversi malintesi ci riesce. Veronique la sua capa da sempre sulla cresta dell'onda come guru di moda, pare avere una crisi generazionale. Questi nuovi strumenti tecnologici che ti permettono di fare tendenza in un secondo attraverso un tweet sono la sua rovina. Mia è pronta dietro l'angolo per risollevare le sorti della casa di moda e svecchiare gli abiti prodotti e disegnati. Ho tifato per lei tutto il tempo, mi sono immedesimata nelle sue dis-avventure. Alla fine l'ho anche invidiata perché lei è riuscita dove io, come molti altri, no. E' uno di quei libri che appena terminati dici "è un libro per forza va così." Ma quando lo analizzi ti rendi conto che Mia ha avuto la forza di fare qualcosa, di reagire, di tirare fuori le unghie e difendere le sue idee a tutti i costi. Non sempre ce la si fa, intendiamoci, ma se mai si prova si rischia solo di restare nel nido accogliente che ci si crea. Questo vale nel lavoro come nella vita. Bisogna rischiare per poter cambiare. E avere anche tanto coraggio e tanta pazienza.

Autrice
Mia Valenti è una giovane fashion designer, vive e lavora a Firenze per un'importante maison d'alta moda. Tra un bozzetto e l'altro, ha posato la sua matita e ha scritto il suo primo romanzo. Rigorosamente autobiografico.

Buona lettura!

mercoledì 24 febbraio 2016

Viaggiando, Scoprendo..Elantris


Tanto per non farmi mancare qualche serie da iniziare, una mail della Feltrinelli mi avvisa che "forse potrebbe interessarmi.." Insomma vado a vedere e beh si in effetti mi interessa parecchio. Elantris primo di tre libri ancora in fase di scrittura, racconta di come gli abitanti di questa città magnifica dove esiste la felicità eterna venga colpita da una maledizione in cui, leggo tra le righe, si trasformano in zombie. La principessa Sarene si ritrova così a dover affrontare gli intrighi di corte e le nuove minacce, come se la maledizione non bastasse. Ovviamente non sa che il suo amato Raoden, è stato rinchiuso tra le mura di Elantris e anche lui avrà il suo ben d'affare! Una storia carica di avvenimenti e situazioni spinose nella quale vorrei proprio tuffarmici. Mi ricorda vagamente la trilogia di Cayla Kluver, Alera, quella brutalmente interrotta sull'ultimo libro (che sto tentando di leggere in inglese). Speriamo che questa venga portata a termine..quando l'autore l'avròà completata!;)

Titolo: Elantris
Serie: Elantris #1
Autore: Brandon Sanderson
Traduttore: Gabriele Giorgi
Casa Editrice: Fanucci Editore
Pagine: 704
Ebook: 9,99
Pubblicazione: 31 ottobre 2013

Elantris, la città degli dèi. Abitata da creature di una bellezza splendente, è un luogo di fulgore e magia. Un luogo di felicità eterna. Ma all'improvviso quell'eternità ha fine. Elantris diventa un luogo di tetra disperazione: i suoi abitanti, colpiti da un'orrenda maledizione, diventano misere creature i cui corpi hanno dimenticato di essere morti e la città diventa la loro tomba. E quella maledizione può colpire chiunque: anche Raoden, il principe ereditario del regno di Arelon. All'insaputa di tutti, il giovane viene rinchiuso tra le mura di Elantris, dove sarà costretto a fare i conti con una civiltà imbarbarita. Agli occhi del mondo lui è morto, anche per Sarene, la principessa che si preparava a diventare sua sposa, sperando, dopo una lunga corrispondenza, di trovare l'amore oltre le ragioni di Stato. Dovrà affrontare da sola gli intrighi di corte di Arelon e una nuova minaccia rappresentata da Hrathen, un alto sacerdote giunto dal regno ostile di Fjorden: è venuto per redimere Arelon o per distruggerla? Né Sarene né Hrathen sanno la verità su Raoden, ma forse sarà proprio lui a svelare il segreto dietro la maledizione di Elantris e a dare un nuovo futuro al suo regno.

Elantris
1. Elantris
1.5 The Hope of Elantris

Brandon Sanderson, nato nel 1975, è autore del romanzo Elantris, che lo ha rivelato a critica e pubblico come una delle maggiori promesse della letteratura fantasy contemporanea. Con Fanucci Editore ha già pubblicato la serie dei Mistborn – L’Ultimo Impero, Il Pozzo dell’Ascensione, Il Campione delle Ere, La Via dei re e Il Conciliatore. Inoltre, basandosi sugli appunti di Robert Jordan, ha lavorato ai tre volumi che completano la saga best seller La Ruota del Tempo.

Buona lettura!

martedì 23 febbraio 2016

Recensione: Maze Runner. La mutazione di James Dashner - The Maze Runner #0.5

A tutti gli amanti dei libri distopici consiglio la quadrilogia di Maze Runner. Questo favoloso argomento è uno dei miei preferiti perché non sfocia completamente nel fantascientifico (che non amo particolarmente) ma racchiude parti horror/fantasy che spero ogni volta possano essere originali tanto da lasciarmi a bocca aperta. Nello specifico qui troviamo degli pseudo zombie. Impossibile non leggerla!♥

Titolo: La mutazione
Serie: The Maze Runner #0.5
Autore: James Dashner
Traduttore: Silvia Romano
Casa Editrice: Fanucci
Pagine: 352
Ebook: 8,99
Cartaceo: 14,90
Pubblicazione: 27 novembre 2014

Cos’è accaduto prima dei fatti narrati nella trilogia di Maze Runner? Riavvolgiamo il nastro. Prima che i potenti della terra costituissero la C.A.T.T.I.V.O., prima che si formasse la Radura, prima che Thomas entrasse nel Labirinto, una tempesta solare ha messo in ginocchio l’umanità. La mutazione è la storia di questa caduta. E il peggio deve ancora venire. Un virus si diffonde tra i superstiti e li rende pericolosamente aggressivi, travolti da una rabbia omicida. Sembra non esserci più scampo per nessuno, ogni esistenza è ormai priva di valore, ma forse due ragazzi possono far risorgere il mondo dalle proprie ceneri. Anzi, Mark e Trina, questi i loro nomi, sono convinti di poterci riuscire. Dopotutto, la fine è solo l’inizio ma per poter ricominciare dovranno prima di tutto rimanere in vita.

RECENSIONE
La mutazione, come si può leggere dalla trama, cronologicamente narra avvenimenti accaduti prima del Labirinto e di Thomas ma, nonostante questo, io consiglio di leggerlo comunque alla fine proprio perché spiega cosa è successo nel mondo e come siamo arrivati alla C.A.T.T.I.V.O. e alla costruzione del labirinto. Nonostante nelle recensioni dei precedenti libri abbia avuto un rapporto altalenante di amore/odio in realtà sono impazzita per questa storia dai tratti thewalkingdeaddiani. Parte col botto, con un gruppo di amici sopravvissuti a un attacco da parte di soldati che attraverso frecce cariche di un virus, da me soprannominato virus zombie, infettano tutte le povere persone che già a loro modo erano sopravvissute all'eruzione solare che aveva incendiato una buona parte del pianeta. Il gruppetto di amici trascorre dei momenti molto difficili, soprattutto quando incontra una bambina abbandonata perché pare immune al virus. Ora senza svelare il finale vi posso dire che la storia non annoia e che man a mano che si arriva alla conclusione si riesce a incastrare ogni pezzo del puzzle e i dubbi rimasti dall'ultimo libro La rivelazione, vengono dissipati. Meno male, perché non mi ero accontentata del finale della trilogia. Ad ogni modo l'autore mi piace e mi piace anche il suo modo di scrivere, che può essere bizzarro e confuso quanto vuole, purchè alla fine io abbia la mia risoluzione. Per quanto riguarda i film, a mio parere hanno preso una scia troppo action e poco fantascientica, sono belli ma diversi dai libri. Next serie VirtNet Runner!

The Maze Runner

Libri
The Mortality Doctrine
0.5 Gunner Skale
1. VirtNet runner. Il giocatore
3. The Game of Lives

Autore
James Dashner è nato e cresciuto in Georgia e attualmente vive nello Utah con la moglie e i quattro figli. Dopo diversi anni di lavoro nella finanza, ora si dedica alla scrittura a tempo pieno. Il labirinto ha ispirato l’monimo film diretto da Wes Ball e insieme a La fuga e La rivelazione, tutti pubblicati da Fanucci Editore, compone la quadrilogia bestseller The Maze Runner. Ora anche la trilogia VirtNet Runner sempre edita Fanucci.


Traduttrice
Silvia Romano
Blu come gli incubi di Laurie F. Stolarz
Dark Prince di Kresley Cole

Need. L'amore che vorrei di Carrie Jones
Maze Runner. La fuga di James Dashner
Maze Runner. La rivelazione di James Dashner
Maze Runner. La mutazione di James Dashner 


Buona lettura!