venerdì 15 giugno 2018

Recensione: Per Sconfiggerti di Chiara Cilli - Blood Bonds #6

Buon venerdì lettori!Il weekend è alle porte, per ora ancora niente mare ma sfrutterò comunque il tempo per fare qualche lavoretto casalingo. Oggi proseguo a parlarvi di un' altra serie ho amato particolarmente di Chiara Cilli: Blood Bonds, la serie dark contemporanea che racconta di tre fratelli e di come la loro esperienza da bambini li abbia profondamente traumatizzati trasformandoli in uomini forti ma problematici. Questa serie non è per tutti i gusti, di romantico non troverete proprio nulla. Qui si fa sul serio e ciò che si legge non è sempre quello che si vorrebbe. Mi sono approcciata al primo romanzo senza ben sapere a cosa sarei andata incontro, ma dopo aver conosciuto i fratelli Lamaze per me è stato difficile staccarmente. Oggi recensisco il sesto romanzo, l''ultimo della trilogia su André. La prima trilogia parlava di Henry e ora attendiamo quella con protagonista Armand il più grande e il più calcolatore dei tre. Se non avete letto i romanzi precedenti troverete spoiler nella trama e nella recensione. Non finirò mai di ringraziare Chiara Cilli per aver creato questa serie cruda, dura e così coinvolgente, per avermi dato il privilegio di leggerla e per aver fatto riaffiorare la mia parte oscura.

Titolo: Per Sconfiggerti
Serie: Blood Bonds #6
Autrice: Chiara Cilli
Casa Editrice: autopubblicato
Pagine: 230
Ebook: 2,99
Cartaceo: 9,90
Pubblicazione: 26 febbraio 2018

Ho ucciso la donna che amo.
Ha ucciso il nostro amore.
 L’ho vista diventare il mio avversario più pericoloso, e non ho fatto niente per impedirlo.
È diventato il mio nemico, e il mio cuore ha già iniziato a sanguinare. Sta venendo per me. Pagherà per ciò che ha fatto.Vuoi la mia vita, piccola rossa?
Avrò il suo sangue. Vieni a prenderla.


RECENSIONE
Mi sono presa un sacco di tempo per scrivere la recensione di questo sesto romanzo. Ero troppo sconvolta. Troppo coinvolta. Dopo una serie di capitoli pieni di tormenti e segreti si arriva alla battuta finale. La guerra è iniziata e nulla potrà più fermarla. Per ora posso dire che questo è il romanzo che ho preferito dei sei. Nadya brucia di vendetta dopo quello che Andrè aveva fatto in Per Combatterti. Si allena duramente perché vuole, deve, sconfiggere il suo nemico, colui che l'ha strappata alla sua vita e l'ha portata a diventare una killer senza cuore. Spegne i sentimenti o almeno ci prova. Il problema di essere una ribelle è che non è per nulla facile seguire le direttive di qualcuno, eppure Nadya dovrebbe sapere cos'è la disciplina, lei che è un ex ginnasta infortunata. Ma se il problema è il tenebroso André, lui che le ha tolto tutto, lui che non riesce a scollarsi di dosso allora non si riesce a fare compromessi. André che tanto disprezzava il sentimento tra Alexandra e suo fratello Henry si ritrova nelle stesse condizioni e dove Henry alla fine riesce lui fallisce. Lui non si arrende anche a costo di mettere in gioco la sua vita. Sono stata in palpitazione durante tutta la lettura e mi è piaciuto scoprire qualcosa di più sui personaggi secondari di questa vicenda. In particolare trovo che la regina Neela sia viscida e infida, mentre Ekaterina mi ha fatto sussultare in molte occasioni. Alla fine del romanzo mi sono trovata devastata da questa tempesta di sentimenti che solo i fratelli Lamaze hanno saputo creare. Dovrei detestarli per ciò che sono e invece sono qui, insieme a loro a gridare a gran voce la vendetta che ci spetta. Perché la Šarapova deve morire.


Blood Bonds
1. Soffocami
2. Distruggimi
3. Uccidimi
4. Per Addestrarti
5. Per combatterti
6. Per sconfiggerti
7. Non toccarmi
8. Non fidarti di me
9. Non tradirmi
10. Il campione del re
11. Lunga vita al re


Buona lettura!

2 commenti :

  1. Grazie grazie GRAZIE per questa fantastica recensione! ♥

    RispondiElimina