giovedì 26 maggio 2016

Recensione: The Selection di Kiera Cass - The Selection #1

Avevo adocchiato questa serie per le cover. Poi la Jem l'ha letta e me ne ha parlato bene. Poi..boh è finita nel buco nero che è la mia wl. XD E così arrivò la reading challenge a cambiare il destino di The Selection, primo di cinque in cui l'ultimo è uscito proprio questo mese, che si inserisce come romanzo distopico.

Titolo: The Selection
Serie: The Selection #1
Autrice: Kiera Cass
 
Traduttrice: Anna Carbone
Casa Editrice: Sperling & Kupfer
Pagine: 312
Ebook: 6,99

Cartaceo: 17,90
Pubblicazione: 9 giugno 2014

In un futuro lontano, in un Paese devastato dalla guerra e dalla fame, l'erede al trono seleziona la propria moglie con un reality show. Spettacolare. Per molte ragazze la Selezione è l'occasione di una vita. L'opportunità di sfuggire a un destino di miseria e sognare un futuro migliore, fatto di feste, gioielli e abiti scintillanti. Ma per America è un incubo. A sedici anni, l'ultima cosa che vorrebbe è lasciare la casa in cui è cresciuta per essere rinchiusa in un palazzo che non conosce. Perdendo così l'unica persona che abbia mai amato, il coraggioso Aspen. Poi però America incontra il principe Maxon e le cose si complicano. Perché Maxon è affascinante, dolce e premuroso. E può regalarle un'esistenza che lei non ha mai nemmeno osato immaginare…

RECENSIONE
America è una cinque. Nel nuovo mondo nato dopo la terza guerra mondiale e la liberazione della ex nazione degli stati uniti (mi fa ridere che secondo l'autrice la Cina abbia invaso l'America creando gli stati uniti cinesi) da parte di CX Illéa, la popolazione risulta ora divisa in caste numeriche. Essere un cinque significa svolgere dei lavori dati dal proprio talento, pittura, canto, scultura e quant'altro. America Singer non poteva che cantare. Nonostante tutto se la passa bene, vive con la famiglia composta da padre pittore e madre cantante. Ha quattro fratelli di cui i maggiori fuori casa. E’ innamorata segretamente di un sei Aspen. Ovviamente se si sposassero sarebbe lei a retrocedere di casta e non il contrario. Di conseguenza Aspen prima la spinge a partecipare alla Selezione e poi la lascia. Tralasciando questa discutibile introduzione e l’immaturità di Aspen, passiamo al nocciolo della questione. La Selezione. In pratica il principe Maxton, siamo in regime monarchico infatti CX dopo aver salvato il paese si è eletto re, è in età da moglie. Quindi come si cerca la futura regina nel nuovo regno di Illéa? Si selezionano 35 ragazze da far conoscere e valutare al principe affinché possa così scegliere la nuova principessa. A prescindere che il povero Maxton non ha colpa e si ritrova presto attorniato da ragazze che vogliono le più svariate cose, essere regine, soldi, potere e qualcuna magari solo lui, la situazione prende una piega comica e adolescenziale. America si trova lì per aiutare la sua famiglia, infatti a ogni ragazza viene data una rendita per la famiglia e viene elevata di casta. Ora la famiglia di America è tre. In pratica la nostra, bah chiamiamola eroina, mette subito in chiaro col principe i motivi per cui è lì e fanno un patto di amicizia. Ma si sa come vanno queste cose e presto America si rende conto di non essere più solo un’amica per Maxton. Per farla breve il libro non termina, infatti il successivo passo è scegliere fra un élite di sei candidate. Next book The Élite. Parere generale, libro semplice, basato su Hunger Games senza la parte dei giochi sanguinari. Ci sono i ribelli, ci sono le ingiustizie e ci sono le classi. Non male e a tratti divertente. Sul finale mi ha lasciato quella pulcettina di curiosità per proseguire la storia.

Autrice
Kiera Cass, autrice della serie The Selection di cui la Warner Bros ha acquisito i diritti cinematografici, bestseller n.1 del New York Times, si è laureata alla Radford University e vive a Christiansburg, Virginia, con la famiglia. www.kieracass.com





Traduttrice
Anna Carbone 
Elenco traduzioni


Buona lettura!

6 commenti :

  1. Lo ricordo poco, e abbastanza bruttino.
    Mi ero fermato al primo :/

    RispondiElimina
  2. Tutto quello che c'è da sapere su questo romanzo l'ha detto Ilenia Zodiaco in una videorecensione su YouTube. Almeno secondo me.

    RispondiElimina
  3. Io l'ho letto tutto d'un fiato...e mi è piaciuto...forse perché avevo bisogno di una lettura leggera e non impegnativa...divorati anche gli altri!! Belli!!!!

    RispondiElimina
  4. vedo che ci sono pareri contrastanti ma siamo d'accordo che è una storia leggerina. Proseguirne la lettura male non farà e poi ormai voglio sapere alla fine America chi sceglierà!

    RispondiElimina
  5. Ciao! Trovo sia un distopico originale e diverso dagli altri, mi è piaciuto abbastanza, anche se ho problema con America, mi ha irritata da inizio libro fino alla fine >.<

    RispondiElimina
  6. Ciao Avid, ti capisco America ha delle reazioni davvero strane.. spero che nei seguiti migliori XD

    RispondiElimina