venerdì 19 luglio 2019

Recensione: Darkness di Leonardo Patrignani

Buongiorno lettori! Oggi voglio parlarvi di Darkness, un romanzo per ragazzi dai toni mistery scritto da Leonardo Patrignani, conosciuto sopratutto per la trilogia Multiversum.  Ringrazio la DeA Planeta per l'ebook e l'autore per la gentilezza e simpatia che lo contraddistinguono.

Darkness
Leonardo Patrignani
DeA Planeta
256
6,99
14,90
28 maggio 2019
#incipit


Haly Foster ha un piano. Un piano infallibile che finalmente la porterà lontano da Little Crow e dalla casa-famiglia che la ospita da quando i suoi genitori sono morti in circostanze misteriose. Il piano è semplice: aspettare il momento giusto, approfittare del buio e scappare. Andarsene per sempre dal luogo che ha inghiottito ogni ricordo felice. Niente potrà farle cambiare idea, niente potrà costringerla a restare. Almeno, questo è ciò che crede… Ma il giorno in cui Haly percorre la statale che conduce fuori da Little Crow, zaino in spalla e cappuccio della giacca a vento sulla testa, una densa cortina di nebbia si leva da terra e circonda l’intero paese. Il tempo si ferma. La corrente smette di funzionare. L’oscurità cala su ogni cosa. Una barriera invalicabile impedisce a Haly di lasciare Little Crow, ma questa volta la ragazza non ha intenzione di restare a guardare. E così insieme a una coppia di improbabili amici, Owen, l’eccentrico direttore del giornalino scolastico, e Brian, l’appassionato collezionista di fumetti, Haly dovrà trovare un modo per dissipare la nebbia che avvolge le strade della città… e forse il suo stesso cuore.

Darkness
Multiversum Saga


Il romanzo nonostante sia rivolto a un pubblico giovane è riuscito a insegnare qualcosa anche a me. Haly è una ragazzina che ha perso i genitori in un incidente e si ritrova a vivere in una casa famiglia nella cittadina di Little Crow. Come è facile immaginare Haly è rancorosa, senza amici e con un progetto di fuga in mente. Ma qualcosa va storto. Una muraglia di nebbia, nubi e temporale si staglia su tutto il confine di Little Crow tagliando i contatti della città con i paesi vicini. Nessuno può uscire e nessuno può entrare. Ed qui che Haly inizierà un percorso difficile, a tratti avventuroso, guidata da una voce che spesso prende forma in Cassandra la matta del paese. Haly imparerà il valore dell'amicizia e forse riuscirà a scoprire qualcosa di più di sè stessa e della sua storia. L'autore scrive molto bene, semplice e diretto porta il lettore a divorare metaforicamente le pagine. La storia raccontata è sicuramente un cammino di crescita della protagonista, una presa di coscienza sua e dei suoi compagni di viaggio. Ma anche un po' del lettore. Una rispolverata per chi è già adulto dei valori fondamentali e un insegnamento per chi invece si affaccia ora all'adolescenza e crede, come è capitato sicuramente anche a noi, che tutto il mondo ci stia crollando addosso. Da lettrice matura ho notato in questa storia la poca caratterizzazione dei personaggi e la mancanza di un approfondimento sulla storia personale di Haly. Mi è sembrato, infatti, che la risoluzione del mistero fosse alquanto frettolosa, ma credo, dall'alto della mia esperienza di lettrice di romanzi per ragazzi, che sia stata una scelta pensata apposta per non annoiare il lettore adolescente medio e non posso quindi che concordare con questa decisione, anche se il mio io interiore avrebbe voluto conoscere tutti i dettagli. Nel complesso credo che l'autore sia da tenere d'occhio perché ha idee originali e riesce a mantere alto l'interesse.

Buona lettura!

2 commenti :

  1. Un po' come me lo immaginavo, ti dico la verità, però d'estate glielo si perdona, sì!

    RispondiElimina
  2. Non lo conoscevo, ma sembra interessante.

    RispondiElimina