venerdì 28 luglio 2017

Recensione: Ti darò il sole di Jandy Nelson

Ti darò il sole di Jandy Nelson è un romanzo che tutti dovrebbero leggere almeno una volta. E' intenso, tocca molti temi e lascia addosso una sensazione di torpore poetico dal quale è difficile staccarsi.

Titolo: Ti darò il sole
Autrice: Jandy Nelson
Traduzione: Lia Celi
Casa Editrice: Rizzoli
Pagine: 486
Ebook: 8,99
Cartaceo: 17,50
Pubblicazione: 26 maggio 2016

Solo un paio d’ore dividono Noah da Jude, ma a guardarli non si direbbe nemmeno che sono fratelli: se Noah è la luna, solitaria e piena di incanto, Jude è il sole, sfrontata e a proprio agio con tutti. Eppure i due gemelli sono legatissimi, quasi avessero un’anima sola. A tredici anni, su insistenza dell’adorata madre stanno per iscriversi a una prestigiosa accademia d’arte. Tecnicamente è Noah ad avere il posto in tasca – è lui quello pieno di talento, il rivoluzionario, l’unico che nella testa ha un intero museo invisibile – e invece in un salto temporale di tre anni scopriamo che è Jude ad avercela fatta, ma anche che i due fratelli non si parlano più, che Noah ha smesso di dipingere, che si è normalizzato, e che Jude si è ritirata dal mondo che tanto le calzava a pennello. Cos’ha potuto scuotere il loro legame così nel profondo?In un racconto a due voci e a due tempi, Noah e Jude ci precipitano tra i segreti e le crepe che inevitabilmente si aprono affacciandosi all’età adulta, ma anche nelle coincidenze che li risospingono vicini, laddove, forse, il mondo può ancora essere ricucito.

RECENSIONE
La trama recita "Noah è la luna, solitaria e piena di incanto, Jude è il sole, sfrontata e a proprio agio con tutti". Ed è così che i due gemelli sono all'inzio del romanzo, prima che qualcosa scuota le loro vite così bruscamente da capovolgere sole e luna. Il libro è semplicemente meraviglioso. La scrittura dell'autrice è poesia. Anche quando parla di arte sembra proprio fartela scoprire con occhi nuovi. La trama è molto ben caratterizzata. Due punti di vista, due vite vissute nell'arco di pochi anni. La prima parte racconta dei due ragazzini tredicenni, Noah maschio, alle prese con la sua arte, dipingere, e la scoperta della sua sessualità. Jude, femmina, solare e festaiola. Lei che fa statue di sabbia in onore della madre, scultrice felice. Entrambi candidati alla scuola d'arte, amati dalla madre e diversamente considerati dal padre, si ritrovano tre anni dopo a un capovolgimento di vita. Noah lascia l'arte e diventa popolare. Jude fa parte della scuola d'arte ma diventa introversa e schiva. I due fratelli non si parlano più. Ed è attraverso i due punti di vista e i salti nel tempo che riconstruiamo l'intera storia. Quella manciata di anni che ha cambiato completamente le vite di due ragazzi, fratelli, uniti dalla passione per l'arte e dall'amore incondizionato per la loro madre. Una storia dolcissima, intensa e poetica. Ho sottolineato parecchie frasi e alla fine del romanzo ho deciso di regalarne una copia a mia sorella. Perché è a lei che donerei il sole. Ora e per sempre. Vorrei anche puntualizzare che l'autrice è stata molto abile a far passare Jude per la "cattiva", invidiosa del fratello. Ma durante la lettura tutti i nodi vengono sbrogliati e si capisce cosa ha spinto Jude a fare quello che ha fatto e sopratutto si vede Noah sotto una nuova luce. Un geniaccio la Nelson. Ho letto in giro recensioni di persone che hanno definito questo romanzo noioso. Sono stupita. Appena concluso l'avrei riletto subito e sinceramente lo rileggerei anche ora.

Ti darò il sole
The Sky Is Everywhere

Autrice
Jandy Nelson vive a San Francisco. Dopo aver lavorato per tredici anni come agente letterario, è ora scrittrice a tempo pieno. Ti darò il sole, il suo secondo romanzo, è stato accolto con grande entusiasmo da critica e pubblico, e ha vinto il prestigioso Michael L. Printz Award, il premio assegnato dai bibliotecari americani al miglior romanzo per Giovani Adulti dell’anno, lo stesso che ha salutato il debutto di John Green, Cercando Alaska. Appassionata di Gabriel García Márquez e Virginia Woolf, Jandy Nelson è ora al lavoro sul suo terzo romanzo.

Traduzione
Lia Celi


Buona lettura!

2 commenti :

  1. Avevo adorato il precedente dell'autrice, delicatissimo e inaspettato. Questo è in lista da un po'. Libraccio, perché non cedi? :)

    RispondiElimina
  2. Bellissimo!È senz'altro uno dei miei young adults preferiti *__*

    RispondiElimina