lunedì 25 gennaio 2016

Anteprima: La scelta di Katie, Un mondo senza eroi e Omofollia

Buona sera sognatori. Oramai siamo agli ultimi post di gennaio e oggi vi presento un'altra carrellata di anteprime. La scelta di Katie ha subito attirato la mia attenzione, non solo perchè ho letto già un libro dell'autrice ma sopratutto perchè Lisa Genova è una delle preferite di mia sorella. Questa volta ci racconta la vita di Joe O’Brien un poliziotto colpito da una malattia degenerativa. Ammetto che i temi trattati dall'autrice non sono mai lieti ma il suo modo di raccontare le diverse dinamiche mi porta ad apprezzarla ad ogni pagina. Un mondo senza eroi altro non è che il secondo libro della serie dell'accademia del bene e del male, che non conosco nella fattispecie ma di cui ho letto piacevoli recensioni. Omofollia invece è arrivato alla mia attenzione e l'ha catturata. La trama ci rivela un tema scottante sopratutto di questi tempi. Mattia e i suoi capelli da femmina si racconta e ci spiega "quella presunta normalità che spesso ci spinge lontano dagli altri e ci impedisce di riconoscerli".

Titolo: La scelta di Katie
Autrice: Lisa Genova
Casa Editrice: Piemme
Pagine: 408
Cartaceo: 18,50
Pubblicazione: 16 febbraio 2016

Un inspiegabile gesto di rabbia; cose che scivolano di mano; improvvisi tic nervosi; errori sul lavoro: sono solo le avvisaglie dell’uragano che sta per travolgere la vita di Joe O’Brien, poliziotto quarantatreenne di Boston. Un uragano che si chiama corea di Huntington, la malattia neurologica degenerativa “più crudele” tra quelle conosciute. Per lui, la moglie Rosie, e i figli JJ, appena sposatosi, Patrick, Meghan e la più giovane, Katie, è la fine del mondo come lo conoscevano. Non solo: trattandosi di una malattia ereditaria, i quattro figli hanno il cinquanta per cento di possibilità di svilupparla. Ogni certezza, per la famiglia O’Brien, si sgretola; tutto ciò che sembrava così scontato, i giorni tutti uguali mai apprezzati abbastanza, diventano improvvisamente il ricordo struggente di un tempo in cui ogni felicità era possibile – solo che nessuno se n’era accorto. Ma le vie della speranza, per quanto tortuose, sono infinite, e se Joe troverà il coraggio di affrontare gli anni che gli restano grazie all’amore che lo circonda, e alla volontà di stare accanto ai suoi figli, per loro non c’è che compiere la scelta più difficile: conoscere gli esiti del test genetico. L’ultima a decidere di voler leggere il proprio destino sarà Katie: ma la sua scelta sarà comunque una sola. Quella di vivere la vita che ha davanti.

Libri
La scelta di Katie

Titolo: L'accademia del bene e del male. Un mondo senza eroi
Serie: The School for Good and Evil #2
Autore: Soman Chainani
Traduttrice: Alessandra Guidoni
Casa Editrice: Mondadori
Pagine: 312
Ebook: 6,99
Cartaceo: 14,90
Pubblicazione: 26 gennaio 2015

Argentina, a ottant’anni, si sveglia ancora come fosse bambina. Ogni mattina attende con ansia quella sorpresa che le cambierà la giornata. È il suo piccolo segreto. A scoprirlo è Arianna, che a sedici anni si sente goffa e insicura. Essere costretta a fare compagnia ad Argentina è l’ultima cosa che avrebbe voluto, ma quando, incuriosita, riesce a far luce sul mistero di quelle lettere che riescono a portare un sorriso sul viso della donna, tutto cambia anche per lei. Perché quelle righe custodiscono la storia di un sentimento d’amore cresciuto tanto tempo fa, sui versi di una poesia, tra i viottoli e gli scorci di un piccolo paese. Un paese in cui Argentina non è più tornata. Ma Arianna è lì per darle il coraggio di affrontare un viaggio che la donna desidera fare da molto tempo. Un viaggio in cui scoprono che niente è impossibile, se lo si vuole davvero.

The School for Good and Evil
1. L'accademia del bene e del male
2. Un mondo senza eroi
3. The Last Ever After
Titolo: Omofollia
Autore: Mattia Cesari
Casa Editrice: Rizzoli
Pagine: 196
Ebook: 9,90
Cartaceo: 17,00
Pubblicazione: 14 gennaio 2015

Ho 19 anni e vi racconto come l’omofobia ha cambiato la mia vita. È omofollia quella presunta normalità che spesso ci spinge lontano dagli altri e ci impedisce di riconoscerli. Gita di terza elementare, tutti in pullman, destinazione la necropoli etrusca di Cerveteri. Due bambine di un’altra classe sedute sul sedile davanti si girano verso di me. Una allunga la mano e mi afferra una ciocca lunga e bionda di capelli. Non tira, li accarezza stupita e dice: «Come ti chiami?». «Mattia.» «Mh-mh. E perché hai i capelli da femmina?» Non lo sapevo che quelli fossero «capelli da femmina». Per me erano i capelli come li portava quel figo di mio padre e gli avevo chiesto di lasciarmeli crescere proprio come i suoi, ma evidentemente su di me l’effetto era, come dire, diverso. Da quel momento, anno dopo anno, Mattia inizia a vedere le cose da un altro punto di vista, a riconoscere e accettare gradualmente la sua identità sessuale, a confrontarsi con l’ottusità della gente, quella che lui definisce “omofollia”, e a tentare talvolta di aprire almeno una piccola breccia nel muro dell’omofobia. Il tutto sullo sfondo della sua improvvisa e inaspettata popolarità sul web – con i pro e i contro che comporta – e la voglia di crescere ogni giorno di più. Una voce fresca e sincera per raccontare la storia di un adolescente normale.

Sono tutti e tre in WL ovviamente anche se il primo lo regalerò appena esce alla mia sorellina che fa un lavoro difficile ma che adora. Hai tanta forza stellina, non mollare mai.

Buona lettura!

2 commenti :

  1. "La scelta di Katie" va subito in wish list e "Omofollia" lo sto leggendo proprio ora...

    RispondiElimina
  2. anche io a breve lo inizio!:)

    RispondiElimina