martedì 25 luglio 2017

I♥tvserie: The Big Bang Theory, Pretty Little Liars, Bates Motel e Orange is the new black

Rieccomi con il consueto appuntamento mensile in cui parliamo di serie tv. Questo mese ho terminato Pretty Little Liars, mi sono tirata a pari con The Big Bang Theory e Orange is the new black e infine sto divorando le stagioni di Bates Motel. Vi anticipo che agosto sarà il mese di Better Call Saul e poi ancora non ho deciso se dedicarmi a qualcosa di nuovo o recuperare qualche serie in lingua.. vedremo! Cari lettori siete in vacanza? Io mi sono concessa qualche weekend ma quelle vere e proprie partiranno tra due settimane..anche voi state tirando i remi in barca dalla stanchezza?

The big bang theory - stagione 10
Vedo sempre con piacere i quattro amici nerd e le rispettive compagne, le puntate brevi e concentrate mi permettono di staccare la spina da tutto e concentrarmi sulle loro avventure. Questa stagione è stata carina ma non eccezionale. Ho riso nelle prime puntate ma poi l'entusiasmo è scemato e mi ritrovavo a guardarle distratta e spensierata ma senza più un vero interesse. Probabilmente la lunghezza di questa serie ha fatto si che molte delle cose importanti siano state snocciolate. Leonard e Penny oramai sono solidi e annoiano. Bernadette e Howard mi danno sui nervi. L'immaturità di Howie mi fa dubitare della sua intelligenza. E la voce di Bernie infastidisce oltre ogni limite. I drammi di Raj mi hanno stancato e la sola vista di Stuart che non ha un minimo di amor proprio mi fa venire voglia di prenderlo a calci. Infine c'è la coppia del secolo Amy e Sheldon, gli unici che a mio avviso mantengono alto l'interesse. Aspetto la prossima stagione solo perché nel finale c'è stato un cliffhanger gigante. Ma ammetto a malincuore che forse TBBT sia arrivato alla frutta. ♥♥

Pretty Little Liars - stagione 7
Se dovessi dare il voto e parere a solo questa stagione sarebbe uno. Credo sia stata la stagione peggiore, noiosa, prevedibile, con morti a caso tanto per alzare gli ascolti e colpo di scena finale abbastanza scontato. Quindi mi limiterò a parlarvi della serie nella sua complessità. Tratta dall'omonima serie di libri, in traduzione da noi (spero tutti i romanzi) per Newton Compton, racconta la storia di quattro adolescenti alle prese con la prima scomparsa, poi dipartita, di una loro amica molto speciale e importante. Alison era infatti la capobanda, l'ape regina del loro gruppetto. Quando viene trovato il suo cadavere alle quattro amiche cominciano ad arrivare messaggi intimidatori. Un persecutore anonimo si insinuerà nelle loro vite rendendogli impossibile anche respirare. Le prime stagioni sono intriganti e ti portano a sospettare di tutto e tutti. Ma come spesso accade col passare del tempo gli sceneggiatori che hanno preso ispirazione dai libri senza seguirne il filone conduttore, si ritrovano con un pugno di mosche. Così hanno dovuto arrabattare un salto temporale in cui le adolescenti ora sono donne in carriera ma con gli stessi problemi di allora. Peccato che dal telefilm si capisca poco questo stacco temporale in quanto le attrici sono sempre le stesse e nella prima parte della serie l'interpretazione adolescenziale lasciava molto a desiderare. Nei libri si respira aria bambinesca, dal linguaggio usato dalla scrittrice fino ai problemi tipici di quel periodo. Quindi questo ha inciso molto a mio avviso sullo svolgimento della parte finale della serie. Detto ciò mi sono appassionata e ho seguito in lingua l'intera serie e credo proprio che mi mancheranno le quattro bugiardelle e i commenti dei traduttori anonimi. ♥♥♥♥

Bates Motel - stagione 2-3
Ho visto con curiosità e piacere crescere la trama attorno a questo personaggio fenomenale quale è Psycho. Norman Bates è un ragazzo con dei problemi, ha dei vuoti di in cui prende il sopravvento una parte di lui nascosta e oscura, una parte che viene identificata come la madre, Norma Bates. Una madre apprensiva e premurosa che instaura un legame quasi morboso col figlio oramai maggiorenne. E' solo protezione o c'è dell'altro? E' malata anche lei o sta solo cercando di risparmiare al figlio una vita in manicomio? La storia inventata è prequel del romanzo Psycho, sceneggiato e da tutti ricordato come uno dei migliori film di Hitchcock. I bravissimi attori che interpretano le parti di madre e figlio regalano momenti intensi e sapendo già come sarà il finale, si gusta ogni passaggio di questa serie ricercando avidamente il momento esatto in cui tutto ebbe inizio. Anche la storia di contorno con protagonista il fratellastro di Norman rende la serie ancora più interessante. Stagione dopo stagione l'aspettativa cresce insieme all'attesa del momento cruciale. Inutile dire che ho letteralmente divorato la seconda e la terza stagione. Ora mi sto dedicando alla quarta e spero Netflix porti al più presto l'ultima e conclusiva stagione, quella credo epica. ♥♥

Orange is the new black - stagione 5
Quando iniziai a guardare OITNB non avrei mai pensato di imbattermi in una delle serie epiche e imperdibili. Così come Breaking Bad, Dexter, Dr House, Gilmore Girls e The Walking Dead, anche la storia carceraria di Piper rientra tra le mie serie top. Avvincente, riesce a farti provare empatia per le detenute, non importa cosa abbiano commesso a un certo punto patteggi per loro. Per la loro salvezza, per la giustizia, perché sono esseri umani. Poi ti fermi e guardi meglio e ti rendi conto che ci sono delle assassine. E allora l'opinione cambia e cerchi di dividere le "buone" dalle "cattive". Ma è difficile. Perché immancabilmente ti ritrovi ad affezionarti. Questa stagione è iniziata con uno scoppio, una pistola in mano a una delle poche che non avrebbe dovuto nemmeno essere li. Ma è sola e sconvolta e non sa quello che fa. Così spara e da inizio a una serrata autogestione, con ostaggi. L'intento è sbagliato ma le inziiative per migliorare non mancano. Ci sono delle richieste e anche importanti, primo fra tutti far giustizia per quella ragazza, compagna, morta per un errore di una guardia novellina. Sale la tensione e le detenute sono allo stremo, oramai non sanno nemmeno più cosa fanno. Epilogo degno di nota e lascia la voglia di proseguire e di sapere che destino avranno mai queste donne provate dalla vita che sembra proprio non trovino pace. Questa è un'analisi approssimativa di tutti i temi toccati all'interno del telefilm. Vi posso assicurare che è una serie meravigliosa sotto ogni aspetto, recitata da attrici degne di meriti che coinvolgono e ti fanno mettere in discussione le tue idee. Imperdibile. ♥♥

Buona visione!

4 commenti :

  1. Ciao! A me le ultime stagioni di the big bang theory non sono piaciute particolarmente perché non c'è una vera evoluzione del plot generico...
    Orange is the new black è una delle prossime serie che vorrei iniziare ^^

    RispondiElimina
  2. Ciao Lya! si in effetti ha perso un po' di tono BBT. Orange invece è spettacolare!!

    RispondiElimina
  3. Anch'io adoro Bates Motel!Mi manca solo l'ultima stagione, spero di riuscire a recuperarla presto *_*

    RispondiElimina
  4. Juliette, Bates motel è qualcosa di spettacolare!*.*

    Ciao Benedetta! Benvenuta! Passo subito a salutarti nel tuo angolino!

    RispondiElimina