lunedì 4 giugno 2018

I♥tvserie: The Alienist, Channel Zero, Death Parade e Grimm

Buona sera lettori!Maggio concluso porta alla mia attenzione diverse nuove serie, in particolare ho divorato The Alienist, serie su Netflix con Dakota Fanning, la terza stagione di Channel Zero un po' meno interessante delle precendenti, la stagione unica di Death Parade che è stata una scoperta meravigliosa e infine la mia eterna lotta con i Grimm, terza stagione anche per loro. E voi con cosa vi siete dilettati in questo mese?

The Alienist - stagione 1
The Alienist è stata una riscoperta del periodo di Jack lo squartatore incrociato a Penny Dreadful. Racconta di come un medico psichiatra (alienista appunto) spinto dalla voglia di scoprire i motivi che spingono un assassino a uccidere si ritrova ad indagare insieme a una gruppo di prescelti su una serie di omicidi di ragazzini poveri e disagiati. Ad aiutarlo nell'impresa troviamo una pioniera delle donne, la prima che lavora in una stazione di polizia, un illustratore del giornale e due ragazzi delle scientifica. In tutto questo la voglia di scoprire il movente per il dottor Laszlo Kreizler è più importante di fermare gli omicidi stessi. Una prima stagione molto intrigante, lenta al punto giusto, ricca di colpi di scena e misteri dietro ogni angolo. Ho trovato ben espresso il degrado della popolazione, l'insicurezza e l'inaffidabilità di chi dovrebbe proteggere. I tre personaggi principali sono stati impeccabili e sono molto felice che abbiano rinnovato per una seconda stagione. Purtroppo o per fortuna anche io sono assetata di sapere come il Dr Laszlo, ogni retroscena della mente umana mi affiscina e l'inspiegabile mi lascia sempre insoddisfatta. Non vedo l'ora di rituffarmi nelle atmosfere ottocentesche, in una New York che vedrà tempi migliori e in un gruppo di collaboratori scaltri e meticolosi. ♥♥

Channel Zero. Butcher's Block- stagione 3
Questa volta ci troviamo ad affiancare due sorelle. Un trasferimento in una cittadina in cui risulta molto pressante la presenza di una potente famiglia di macellai. Le due sorelle di cui una pare affetta da schizofrenia si ritroveranno a far parte di questa malsana famiglia. Tratte con l'inganno verranno fatte dubitare di tutto e si ritroveranno a credere nell'incredibile e a diffidare della realtà. Terza stagione più macabra, più splatter e anche più assurda. Non mi è dispiaciuta sopratutto il finale ma ho traovato il tutto TROPPO. Esagerata la storia, troppo velocemente ci si fida degli altri, troppi morti inutili e tanta malvagità gratuita. Devo ammettere che Butcher's Block non mi ha colpito come le due precedenti che mi avevano inquietato. Spero vivamente che il filone channel zero torni sul lato oscuro e spaventoso lasciando stare lo splatter e le rappresentazioni di "mali" che purtroppo non sono un'invenzione risolvibile con un rito.

Death Parade - stagione 1
Una meraviglia. Una serie stupenda che fin dal primo episodio ti trascina all'interno del QuinDecim un bar a cui si accede tramite due ascensori. In questo luogo, una sorta di purgatorio, le anime vengono giudicate da un giudice designato che attraverso dei giochi spesso macabri, cerca di tirare fuori l'oscurità che l'anima racchiude per poterla giudicare idonea alla reincarnazione o all'oblio. Una serie densa di emozioni che mi ha sconvolto, intrigato e si è fatta largo tra le mie preferite per ritagliarsi un posto più che degno. Una perla delle anime, imperdibile agli amanti di Death Note, peccato duri solo una stagione che comunque ha un suo termine. Ho adorato i personaggi, ho cercato di capire i meccanismi secondo cui Decim e gli altri giudici giudicavano le varie anime che gli si presentavano. Non sempre mi sono trovata concorde ma come speso ripete Nona, le emozioni umane sono fuorvianti, per questo i giudici devono presentarsi asettici e privi di sentimenti. Ma sarà la verità? Assolutamente promossa!

Grimm - stagione 3
E risiamo qui. In questa stagione troviamo Adalind la hexenbiest (una sorta di strega) che si è fatta mettere incinta con l'inganno da quello gnocco del capitano Renard ed è riuscita con un altro inganno a togliere i poteri a Nick, prima trasformandolo in una specie di zombie e poi togliendogli proprio la vista Vesen. Per caso durante un'indagine Nick e Hank incappano in una ragazza senza famiglia che si scopre guarda caso essere una Grimm. Nick e Juliette la adottano e le insegnano tutto quello che c'è da sapere su essere Grimm e mentre la stagione va avanti noiosamente con Adalind che deve partorire, ritroviamo la mamma di Nick che è la più letale dei Grimm, che arriva ruba la neonata e sparisce nel nulla. Non vi dico la hexenbiest come l'abbia presa x_X Nick con la sua combriccola nel frattempo continua a risolvere i casi che sempre più spesso riguardano vesen e  anche il povero sergente Wu si ritrova vittima di eventi inspiegabili. E mentre Juliette pensa a prendere un'importante decisione per far tornare Nick un Grimm chiudiamo sconsolati e ci trasciniamo esausti alla prossima stagione. La speranza che migliori è sempre la nostra fedele compagna.

Buona visione!

2 commenti :

  1. Non ne seguo nessuno, purtroppo, ma i primi due devo recuperarli. ;)

    RispondiElimina
  2. Bravo Mik così commentiamo!:D

    RispondiElimina