sabato 30 giugno 2018

Clash of Books ovvero come smaltire la mole di libri facendomi consigliare

Buon pomeriggio lettori! L'altro giorno guardavo la mole di libri che ho da leggere e l'altrettanta wl di libri che ancora non posseggo. Ho capito che dovevo pormi degli obiettivi concreti e smaltire un po' di letture anche perché se i libri in questione sono in casa mia sicuramente mi interessano. Ebbene è stato proprio in quel momento che ho pensato di indire una sorta di battaglia tra libri in cui farmi consigliare da voi quali letture portarmi in vacanza.
scopo finale
consigliarmi aiutandomi a scegliere, in modo divertente e spero coinvolgente, quattro libri che leggerò durante le vacanze

come funziona
SOCIAL
ogni giorno nelle stories di instagram e qui nel blog posterò due romanzi tra cui scegliere, come sempre troverete il link al post anche su twitter
📕📗 + 📘📙 + 📘📗 + 📕📙
il vincente del giorno passerà allo scontro semifinale del venerdì in cui ci saranno due votazioni
📕📘 + 📗📙
sabato posterò il sondaggio per lo scontro finale degli ultimi due libri scelti
📘📙

ovviamente è possibile che i due social seguano strade diverse e del tutto inaspettate; in quel caso i vincenti del sabato saranno due diversi e si scontreranno in un ultima battaglia domenica

vi basta quindi votare sia qui che su instagram il vostro libro preferito tra quelli elencati e vedere cosa succede 😁

durata
i sondaggi partiranno lunedì 2 luglio e si concluderanno domenica 29 luglio
lunedì 30 luglio ci sarà il post di recap con i romanzi vincenti

Grazie a tutti in anticipo per la partecipazione e per l'aiuto!♥ Se poi vediamo che risulta essere divertente potrei riproporlo da settembre per la scelta della tbr. Intanto vediamo come va questo esperimento! Ci rileggiamo lunedì con la prima votazione! Grazie ancora!

Buona lettura!

martedì 26 giugno 2018

I♥ tvserie: Grimm, Grey's Anatomy, The Resident e New Girl

Buona sera lettori!Ci ho dato dentro questo mese per terminare molte serie, infatti come con le letture, quando arrivo in prossimità della fine di una serie o di un libro, impegno tutto il tempo libero che ho nel terminare l'oggetto del momento. Ecco perché ho terminato la quarta stagione dei Grimm (e sono già a metà della quinta), ho terminato Grey's Anatomy e The Resident e sto proseguendo con New Girl (oramai sono alla season finale!). Produttivo sarà anche luglio ma non anticipo nulla. E le vostre serie tv come procedono? Anche voi difficilmente lasciate indietro qualcosa quando l'avete iniziato? Come film invece mi sono dedicata a Deadpool 2 che ho adorato e Jurassic World che mi ha lasciato un po' meh :/

Grimm - stagione 4
Ed eccola la stagione svolta per questa serie! E proprio qui che accade l'inevitabile e da metà tutto si fa più interessante! Avevamo lasciato la figlia di Adalind in cura presso la madre di Nick. Il capitano in lotta tra la vita e la morte e una luna di miele rimandata per troppo tempo. Ebbene Adalind non capendo cosa sia realmente accaduto a sua figlia si rivolge ai reali per cercare un compromesso e nel farlo gioca un bello scherzo a Nick e Juliette. Conosciamo anche due nuove hexenbiest e il sergente Wu che finalmente entra a far parte della squadra. Infine tra un caos e l'altro Adalind aspetterà un nuovo bambino. Ma questa volta chi sarà il padre? E mentre Nick combatte i demoni che popolano Portland, Juliette si ritrova con delle belle gatte da pelare e cambia improvvisamente vita, un cambiamento che ho capito solo in parte. Ma tutto è bene quel che finisce bene, sopratutto se finisce come vorrei io, e l'arrivo di Trouble che finalmente si rivela utile mi ha fatto gioire come solo la morte della moglie di Rick in TWD aveva fatto. Ebbene ora si prospetta una quinta stagione un po' depressa e l'idea del complotto segreto non mi fa vibrare di gioia ma tant'è che ho snobbato davvero troppo questa serie che mai mi sarei aspettata una quarta stagione così ricca di suspence e di colpi di scena inaspettati. Incrociamo le dita ma vedo il tracollo dietro l'angolo. Comunque ridendo e scherzando sono già alla quinta stagione e vedo la season finale alle porte.XD ♥♥

Grey's Anatomy - stagione 14
C'è ben poco da dire in questa quattordicesima stagione. Ci sono nuovi specializzandi, si comprende meglio il rapporto tra Alex e Jo, Meredith invece si riconferma l'àncora del gruppo, un gruppo che oramai è ridotto sempre più all'osso, infatti sarà l'ultima stagione per April Kepner, che darà il peggio di sè e per Arizona Robbins che ho trovato inutile. Il marito della Bailey invece andrà a formare una nuova serie tv che non ho intenzione di guardare e il dottor Webber l'immortale cade sempre in piedi. Che altro dire? Soliti casi estremi, soliti problemi di Owen Hunt con le donne, Amelia Shepperd che è più suonata ogni puntata di più ma che nonostante tutto mi piace e infine le due new entry italiane che a parte il belloccio di turno dal canto mio non lasciano il segno. Questa stagione non mi ha fatto particolarmente battere il cuore. Che sia arrivata la fine anche per il Grey Sloan Memorial Hospital?

The Resident - stagione 1
Ho iniziato questo medical drama per gli attori presenti, la bella Emily di Revenge e Logan di Gilmore Girls mi hanno attirata come miele con le api, o con gli orsi. In buona sostanza è stata una stagione carina, che ho guradato con piacere, un tantino diversa da Greys racconta più i risvolti finanziari di un ospedale rinomato. Come prima stagione è stata messa molta carne al fuoco, un valido medico che truffa i pazienti sani prescrivendo cure contro un cancro inesistente, un primario a cui tremano le mani, una specializzanda fin troppo dotata e poi c'è lui Conrad che altri non è che l'erede del Dr House.XD Come non amarlo? Pensavo che sarebbe stata una copia in peggio di tutti i medica drama visti fin ora invece posso dire che mi è piaciuta, ha avuto alcuni spunti originali e i personaggi sono tutti molto azzeccati. Vedremo cosa ci riserveranno le prossime stagioni.

New Girl - stagione 3-4
Mi sono affezionata ai personaggi di New Girl, li trovo sempre un po' sopra le righe e assurdi però risultano simpatici e per i momenti in cui non si ha voglia di vedere nulla di pesante sono perfetti. In queste due stagioni abbiamo avuto qualche rivelazione e comincio a capire come andrà a finire la serie. L'unico personaggio che trovo molto difficile da amare perché non lo capisco fino in fondo è Nick. La sua semplicità supera di gran lunga la simpatia e arriva spesso a darmi sui nervi. Lo trovo sempre fuori luogo ed esagera in ogni cosa! Mentre ho rivalutato Coach che nelle prime puntate mi sembrava un po' un personaggio inutile. Infine credo che Winston abbia avuto un tracollo mentale e si sia instupidito più del necessario. Però col suo gatto e le sue disavventure riesce ancora a strapparmi qualche risata. Schdmit è un po' migliorato caratterialmente ma questo ha fatto si che perdesse le caratteristiche tipiche del suo personaggio. Cece invece se per alcuni versi sembra maturata per altri la trovo spersa. E infine Jess, l'insegnante dal grande cuore, sfortunata in amore ma sempre solare. Invidio un po' il suo modo di vivere nelle favole, ma non per questo meno razionale. Certo ha anche lei i suoi momenti buii ma alla fine è impossibile non amarla. Proseguo con le ultime tre stagioni anche se ho già nasato cosa potrebbe accadere nel finale.

Buona visione!

lunedì 25 giugno 2018

Anteprima: Il destino divide e Il figlio perduto

Buon pomeriggio lettori! Altre due interessanti anteprime per questo mese. Sto parlando del chiacchieratissimo secondo romanzo di Veronica Roth Il destino divde. Dopo un primo romanzo che ha suscitato critiche in quanto il contenuto è stato percepito da alcuni lettori come razzista, esce questo secondo romanzo che mi auguro metta a posto ogni qualsivoglia dubbio creato dalla storia dell'autrice. Personalmente non avendo letto il romanzo non saprei dove schierarmi. Mi tengo però aperta la possibilità in quanto la trilogia Divergent a me aveva parecchio appassionato. Infine per questo mese arriva anche il nuovo thriller di CJ Taylor, Il figlio perduto. Come sempre in questi mesi estivi andiamo al ribasso con le anteprime però come si suol dire poche ma buone! =) E voi avete letto Carve the Mark? Di che parere siete?

Titolo: Il destino divide
Serie: Carve the Mark #2
Autrice: Veronica Roth
Traduzione: Roberta Verde
Casa Editrice: Mondadori
Pagine: 384
Ebook: 9,99
Cartaceo: 15,90
Pubblicazione: 26 giugno 2018

Non ci si può opporre al proprio fato. Sarebbe sciocco, oltre che inutile, perché non si può andare contro qualcosa di inevitabile. Lo sanno bene Akos Kereseth e Cyra Noavek, eppure, fin dal momento in cui è stato reso pubblico il loro, di fato, si trovano in bilico tra l’accettazione del proprio destino e il desiderio di tentare l’impossibile e cambiarlo. Akos non ha potuto fare a meno di innamorarsi perdutamente di Cyra, nonostante il suo fato preveda che lui morirà proprio al servizio della famiglia Noavek. E quando il padre di lei, Lazmet – un tiranno spietato e senz’anima che tutti avevano creduto morto -, torna alla ribalta reclamando per sé il trono degli shotet, il ragazzo si convince che la sua fine è ormai vicina. Nel momento in cui Lazmet innesca la tanto temuta guerra tra thuvhesiti e shotet, i due ragazzi sanno di non avere scelta, devono cercare di fermarlo in tutti i modi possibili. Anche se per Cyra questo potrebbe significare togliere la vita a suo padre, e per Akos perdere la propria. In un colpo di scena sbalorditivo, i due scopriranno quanto il fato che guida le loro vite possa sorprenderli in modi assolutamente inaspettati.

Carve the mark
1. I predestinati
2. Il destino divide


Divergent
1. Divergent
1.5 Four. La scelta può liberarlo
2. Insurgent
3. Allegiant

3.5 We Can Be Mended

Titolo: Il figlio perduto
Autrice: C L Taylor
Traduzione: Matteo Camporesi
Casa Editrice: Longanesi
Pagine: 384
Ebook: 11,99
Cartaceo: 19,90
Pubblicazione: 28 giugno 2018

Sono trascorsi sei mesi dalla scomparsa di Billy, quindicenne figlio di Claire e Mark, fuggito di notte dalla casa di famiglia. In quella casa vivono anche ­Jake, il fratello diciannovenne di Billy, e la sua fidanzata, Kira, sottratta a una madre violenta e alcolizzata. Billy è sempre stato un ragazzo ribelle e turbolento, con un curriculum scolastico non invidiabile e un’unica passione: i graffiti. Sognava di riempire Bristol con i suoi disegni. Claire è distrutta. Le ha provate tutte per aiutare la polizia ma poi è caduta sotto il peso dello stress, finendo per indebolirsi al punto da subire veri e propri blackout. La sua psicologa li definisce «fughe dissociative», ma a ogni «risveglio» Claire sembra essere in grado di aggiungere un tassello al puzzle della scomparsa di Billy. Afflitta dalla mancanza di lucidità ma spinta da quella che per lei è la prima, flebile luce nel buio che la avvolge dalla scomparsa del figlio, Claire inizierà a ricostruire gli attimi che l’hanno separata da Billy. Ma non potrà fidarsi di nessuno, neanche della sua stessa famiglia.

Buona lettura!

martedì 19 giugno 2018

Anteprima: Vertigo, Ink e Per lanciarsi dalle stelle

Buon pomeriggio lettori! In questi giorni sono usciti tre romanzi interessanti. Partiamo da Vertigo, secondo libro di Katharine McGee, della serie distopica The Thousandth Floor. Inizialmente la notizia dell'uscita del primo romanzo The Tower non aveva fatto presa sulla sottoscritta ma i pareri più che positivi (oltre alle cover molto suggestive) mi hanno incuriosito non poco per cui ho deciso di dare una possibilità a questa trilogia. Nuova serie stravagante basata sui tatuaggi si chiama appunto Ink di Alice Broadway e mi ha colpito per la macabra originalità trasmessa dalla trama. Infine nuovo romanzo per Chiara Parenti, Per lanciarsi dalle stelle, storia in cui la protagonista dal nome particolare🌞 cerca di superare le sue paure, un giorno alla volta, una sfida alla volta. Ammetto che il solo leggere la trama mi ha dato spunto per farmi coraggio e affrontare qualche blocco imminente, chissà che leggendolo riesca a superarli definitivamente? Per oggi concludo qui, ma vi anticipo che ho ancora un post di anteprime perima della conclusione del mese. Qualcuno di voi ha letto The Tower e mi conferma che ne vale la pena?

Titolo: Vertigo
Serie: The Thousandth Floor #2
Autrice: Katharine McGee
Traduzione: Gloria Pastorino
Casa Editrice: Piemme
Pagine: 432
Ebook: 8,99
Cartaceo: 17,00
Pubblicazione: 12 giugno 2018

Il Tower è una meraviglia che svetta nel cielo di Manhattan. Lungo i mille piani della torre più tecnologica e futuristica del mondo, cinque ragazzi nascondono segreti inconfessabili. Leda farebbe qualsiasi cosa per cancellare il giorno peggiore della sua vita. Watt vorrebbe gettarsi il passato alle spalle, ma Leda continua a non dargli tregua, ricattandolo per raggiungere i suoi fini. Rylin ha per le mani la migliore occasione che le sia mai capitata: una borsa di studio per una scuola dei piani alti. Ma significherebbe vedere ogni giorno il ragazzo a ui ha spezzato il cuore. Avery desidera solamente stare con la persona che ama, pur sapendo che è l'unica al mondo che non potrà mai avere. E poi c'è Calliope, così misteriosa, affascinante… e determinata a fare quello che ha sempre fatto: dimostrare di essere la più furba di tutti. Nell'ombra qualcuno li segue, mosso da un unico obiettivo: la vendetta. E in una torre alta mille piani un semplice passo falso può significare una caduta devastante. New York, 2118.

The Thousandth Floor
1. The Tower. Il millesimo piano
2. Vertigo
3. The Towering Sky

Titolo: Ink
Serie: Skin #1
Autrice: Alice Broadway
Traduzione: Chiara Codecà
Casa Editrice: Rizzoli
Pagine: 384
Cartaceo: 18,00
Pubblicazione: 12 giugno 2018

Immagina un mondo in cui ogni tua azione, ogni evento della tua vita ti viene tatuato sulla pelle, perché tutti lo possano vedere. Immagina se avessi qualcosa da nascondere…Non ci sono segreti a Saintstone: dall’istante in cui si nasce, successi e fallimenti vengono tatuati sulla pelle, così che tutti possano vederli e giudicarti, come un libro aperto. E proprio un libro i morti diventano: la pelle viene asportata, rilegata e consegnata ai familiari, come antidoto all’oblio che è ancora più temibile della morte. A patto che le pagine della vita superino il giudizio del consiglio: in caso contrario il libro viene gettato alle fiamme, e con lui il ricordo di un’intera vita. Quando l’amato papà muore, Leora, sedici anni, è convinta che il giudizio su di lui sarà pura formalità, e invece si rende conto che l’uomo nascondeva dei segreti, ma che di segreti ne cela anche il Consiglio…

Skin
1. Ink
2. Spark


Titolo: Per lanciarsi dalle stelle
Autrice: Chiara Parenti
Casa Editrice: Garzanti
Pagine: 348
Ebook: 9,99
Cartaceo: 16,90
Pubblicazione: 14 giugno 2018

Fai almeno una volta al giorno una cosa che ti spaventi e vedrai che troverai la forza per farne altre. Sono queste le parole che Sole trova nella lettera che la sua migliore amica le ha scritto poco prima di ripartire per Parigi, subito dopo l’unico litigio della loro vita. Quel litigio di cui Sole si pentirà per sempre, perché non rivedrà mai più Stella, la persona più importante per lei. Sole non smette di guardare quel foglio perché, anche se ha solo venticinque anni, non c’è nulla di più difficile per lei che superare le proprie paure. Sa che, se le tiene strette a sé, non c’è nulla da rischiare: il lavoro sicuro per cui ha rinunciato al sogno di fare l’università; il primo bacio mai dato perché è meno pericoloso immaginarlo tra le pagine di un libro che viverlo realmente. Ma ora Sole non può più aspettare. Lo deve alla sua amica. Così per cento giorni affronta una paura alla volta: dal lanciarsi con il paracadute al salire sulle montagne russe; dall’attraversare un bosco sotto il cielo stellato al fare un viaggio da sola a Parigi. Giorno dopo giorno, scopre il piacere dell’imprevisto e dell’adrenalina che le fa battere il cuore. A sostenerla c’è Samanta, un’adolescente in lotta con il mondo che ha paura persino della sua immagine riflessa. Rivedendosi in lei, Sole prova a smuovere la sua insicurezza e a insegnarle ciò che ha appena imparato: è normale avere paura, quello che serve è solo un unico, singolo, magnifico istante senza di essa. Ma c’è un unico istante che Sole non è ancora pronta a vivere. L’istante in cui deve confessare la verità al ragazzo di cui è da sempre innamorata. Una prova più difficile di tutte le altre. Perché anche l’amore può vestirsi d’abitudine e confondere. E per amare davvero bisogna essere pronti a mettersi in gioco. Perché persino i sogni possono cambiare quando sono solo una favola.


Per lanciarsi dalle stelle
Buona lettura!

venerdì 15 giugno 2018

Recensione: Per Sconfiggerti di Chiara Cilli - Blood Bonds #6

Buon venerdì lettori!Il weekend è alle porte, per ora ancora niente mare ma sfrutterò comunque il tempo per fare qualche lavoretto casalingo. Oggi proseguo a parlarvi di un' altra serie ho amato particolarmente di Chiara Cilli: Blood Bonds, la serie dark contemporanea che racconta di tre fratelli e di come la loro esperienza da bambini li abbia profondamente traumatizzati trasformandoli in uomini forti ma problematici. Questa serie non è per tutti i gusti, di romantico non troverete proprio nulla. Qui si fa sul serio e ciò che si legge non è sempre quello che si vorrebbe. Mi sono approcciata al primo romanzo senza ben sapere a cosa sarei andata incontro, ma dopo aver conosciuto i fratelli Lamaze per me è stato difficile staccarmente. Oggi recensisco il sesto romanzo, l''ultimo della trilogia su André. La prima trilogia parlava di Henry e ora attendiamo quella con protagonista Armand il più grande e il più calcolatore dei tre. Se non avete letto i romanzi precedenti troverete spoiler nella trama e nella recensione. Non finirò mai di ringraziare Chiara Cilli per aver creato questa serie cruda, dura e così coinvolgente, per avermi dato il privilegio di leggerla e per aver fatto riaffiorare la mia parte oscura.

Titolo: Per Sconfiggerti
Serie: Blood Bonds #6
Autrice: Chiara Cilli
Casa Editrice: autopubblicato
Pagine: 230
Ebook: 2,99
Cartaceo: 9,90
Pubblicazione: 26 febbraio 2018

Ho ucciso la donna che amo.
Ha ucciso il nostro amore.
 L’ho vista diventare il mio avversario più pericoloso, e non ho fatto niente per impedirlo.
È diventato il mio nemico, e il mio cuore ha già iniziato a sanguinare. Sta venendo per me. Pagherà per ciò che ha fatto.Vuoi la mia vita, piccola rossa?
Avrò il suo sangue. Vieni a prenderla.


RECENSIONE
Mi sono presa un sacco di tempo per scrivere la recensione di questo sesto romanzo. Ero troppo sconvolta. Troppo coinvolta. Dopo una serie di capitoli pieni di tormenti e segreti si arriva alla battuta finale. La guerra è iniziata e nulla potrà più fermarla. Per ora posso dire che questo è il romanzo che ho preferito dei sei. Nadya brucia di vendetta dopo quello che Andrè aveva fatto in Per Combatterti. Si allena duramente perché vuole, deve, sconfiggere il suo nemico, colui che l'ha strappata alla sua vita e l'ha portata a diventare una killer senza cuore. Spegne i sentimenti o almeno ci prova. Il problema di essere una ribelle è che non è per nulla facile seguire le direttive di qualcuno, eppure Nadya dovrebbe sapere cos'è la disciplina, lei che è un ex ginnasta infortunata. Ma se il problema è il tenebroso André, lui che le ha tolto tutto, lui che non riesce a scollarsi di dosso allora non si riesce a fare compromessi. André che tanto disprezzava il sentimento tra Alexandra e suo fratello Henry si ritrova nelle stesse condizioni e dove Henry alla fine riesce lui fallisce. Lui non si arrende anche a costo di mettere in gioco la sua vita. Sono stata in palpitazione durante tutta la lettura e mi è piaciuto scoprire qualcosa di più sui personaggi secondari di questa vicenda. In particolare trovo che la regina Neela sia viscida e infida, mentre Ekaterina mi ha fatto sussultare in molte occasioni. Alla fine del romanzo mi sono trovata devastata da questa tempesta di sentimenti che solo i fratelli Lamaze hanno saputo creare. Dovrei detestarli per ciò che sono e invece sono qui, insieme a loro a gridare a gran voce la vendetta che ci spetta. Perché la Šarapova deve morire.


Blood Bonds
1. Soffocami
2. Distruggimi
3. Uccidimi
4. Per Addestrarti
5. Per combatterti
6. Per sconfiggerti
7. Non toccarmi
8. Non fidarti di me
9. Non tradirmi
10. Il campione del re
11. Lunga vita al re


Buona lettura!