lunedì 30 maggio 2016

Nuovi Arrivi Birthday

Alessandro Baricco ha scritto Tre volte all'alba dopo aver pubblicato Mr Gwyn. Si è reso conto che il racconto che ha ossessionato il suo protagonista doveva esistere per ossessionare anche noi lettori. Quindi grazie per questa imperdibile opera. Poi è stato un Federica Bosco party! Infatti sapendo quanto l'autrice mi piaccia i miei amici-parenti mi hanno regalato Tutto quello che siamo e Non tutti gli uomini vengono per nuocere. Grazie anche per questi due romanzi ♥♥♥ Infine Virginia Bramati, altra autrice molto apprezzata dalla sottoscritta. Tutta colpa della neve! (e anche un po' di New York) è arrivato tra i miei scaffali! Quindi infinite grazie e scusate il ritardo del post ma ero sovraccarica! XD Love ♥

Titolo: Tre volte all'alba
Autore: Alessandro Baricco
Casa Editrice: Feltrinelli
Pagine: 312
Ebook: 6,99

Cartaceo: 17,90
Pubblicazione: 9 giugno 2014


"Venga, le ho detto. Perché? Guardi fuori, è già l'alba. E allora? È ora che lei torni a casa a dormire. Cosa c'entra che ora è, sono mica una bambina. Non è questione di ore, è una questione di luce. Che cavolo dice? È la luce giusta per tornare a casa, è fatta apposta per quello. La luce? Non c'è luce migliore per sentirsi puliti. Andiamo". Si incontreranno per tre volte, ma ogni volta sarà l'unica, e la prima, e l'ultima.



Libri
Seta - Castelli di rabbia
Mr Gwyn - Tre volte all'alba
Senza sangue - Emmaus
Oceano Mare
- City
La sposa giovane - Smith & Wesson
Novecento - Questa storia
Omero, Iliade

Titolo: Tutto quello che siamo
Autrice: Federica Bosco
Casa Editrice: Mondadori
Pagine: 348
Ebook: 9,99

Cartaceo: 18,00
Pubblicazione: 27 ottobre 2015

Chiunque vi dica che avere diciannove anni sia una cosa fantastica è un imbecille. E lo dice perché non si ricorda com'era avere quell'età. Non si ricorda come ci si sente a essere costantemente arrabbiati, confusi e diversi. Sbagliati, sfigati, soli e sempre con qualcosa in meno rispetto agli altri. No, non se lo ricorda perché dopo va anche peggio. Dopo ci sono gli impegni, le responsabilità, il lavoro, la casa, la famiglia, persone di cui occuparsi...Il tanto desiderato pacchetto completo del "diventare adulti". Peccato che io una parte del pacchetto l'avessi già ricevuta prima del tempo. E senza nemmeno chiederla. Alcuni di noi giungono a questo mondo a bordo di carrozze dorate trainate da cavalli bianchi, atterrando delicatamente su una morbida coperta di cashmere, e il loro cammino sarà per sempre disseminato di profumati petali di rosa, altri invece ci arrivano trascinati da una mareggiata, sbattuti dalle onde contro gli scogli, e raggiungono la riva boccheggiando, coi capelli pieni di alghe e sabbia. Devo specificare di quale gruppo facessi parte?

Titolo: Non tutti gli uomini vengono per nuocere
Autrice: Federica Bosco
Casa Editrice: Mondadori
Pagine: 364
Ebook: 6,99

Cartaceo: 10,50
Pubblicazione: 28 ottobre 2014

Avete presente quei momenti della vita in cui qualcosa inizia a non funzionare, trascinandosi dietro tutto il resto? Ecco, Cristina è proprio in uno di "quei momenti": per una diabolica serie di coincidenze nel giro di ventiquattr'ore perde il lavoro, la casa e il fidanzato. E se pure non c'è dubbio che certi fidanzati è meglio perderli che trovarli, scovarne uno decente dopo i trent'anni sembra un'impresa più disperata che ottenere un lavoro. Così Cristina si ritrova a vivere con il fratello e i genitori – che da quarant'anni si amano pazzamente e si chiamano fra loro "Cip" e "Ciccetta" –, si ritrova a dover fare "l'inviata imbranata" in una trasmissione televisiva in diretta nazionale e, come se non bastasse, scopre che il giovane medico del pronto soccorso da cui è rimasta folgorata costituisce un obiettivo irraggiungibile. Nemmeno i consigli di Carlotta, l'amica maestra di yoga e dispensatrice di amorevole saggezza, riescono a impedire che Cristina perda definitivamente il baricentro, infilandosi in una serie di situazioni sempre più complicate. Ma la realtà non è mai come sembra, e la vita le riserva ancora molte, moltissime sorprese...

Libri
Tutto quello che siamo
Non tutti gli uomini vengono per nuocere
Il peso specifico dell'amore

Titolo: Tutta colpa della neve! (e anche un po' di New York)
Autrice: Virginia Bramati
Casa Editrice: Mondadori
Pagine: 260
Ebook: 4,99

Cartaceo: 14,00
Pubblicazione: 14 gennaio 2014

Annalisa Molinari, "Sassi" per gli amici, ha 26 anni e da Verate, in Brianza, si è trasferita a Milano dove condivide un appartamento con due amici. Intelligente, ironica e sincera fino all'autolesionismo, spesso finisce per cacciarsi in situazioni imbarazzanti ai limiti dell'harakiri. Sotto il suo fare un po' distratto, però, si nasconde una grande tenacia: quella che le ha permesso di laurearsi in giurisprudenza e di iniziare a lavorare in uno dei più importanti studi legali di Milano. Ed è proprio tra quelle pareti ovattate che, il primo giorno di lavoro, Sassi riesce a fare una delle sue buffe figuracce proprio di fronte a Max, figlio del fondatore dello studio, da poco rientrato dall'America per prendere il posto del padre. Un giovane ricco, antipatico e... terribilmente affascinante. Ma Sassi non può dedicare tutto il suo tempo alla delicata gestione dei rapporti nello studio, perché gli amici la reclamano (in particolare Eugenia, con la sua "lista dei buoni partiti da testare"), perché nei weekend torna a Verate, dove gli affari di cuore di sua madre la tengono non poco impegnata, e, soprattutto, perché deve proteggere il suo segreto: una ferita nascosta nel passato per la quale intende ottenere giustizia.

Libri
Tutta colpa della neve! (e anche un po' di New York)

Tutti regali italiani! Spero di riuscire a inserirne qualcuno tra le prossime letture! ♥

Buona lettura!

5 commenti :

  1. Ciao Saya!!! quanti acquisti *_* "Tutta colpa della neve" mi ricordo di averlo letto in una notte e che mi è davvero piaciuto <3 e pure quello di Baricco mi ispira anche molto! *_*

    RispondiElimina
  2. Ciao! Ma che bel bottino! Spero ti piaceranno =D

    RispondiElimina
  3. Tanti auguri!!! Alessandro Baricco mi piace sempre molto, ma non ho ancora letto nè Tre volte all'alba, né Mr. Gwyn, secondo te qual è meglio leggere prima?? Un abbraccio! ^_^

    RispondiElimina
  4. Mi incuriosisce Baricco :) Attendo il tuo parere!

    RispondiElimina
  5. Grazie ragazze! Con Baricco è odio/amore, ma ogni volta mi sa cmq stupire!
    @Alenixedda ti consiglio di iniziare con Mr Gwyn. Solo dopo averlo letto potrai capire Tre volte all'alba.;)

    RispondiElimina